top of page

Abbiamo realizzato un'abitazione 100% elettrica con bilancio positivo in bolletta

Aggiornamento: 14 giu 2023


Abbiamo realizzato un'abitazione 100% elettrica con bilancio positivo in bolletta

Da anni sosteniamo e crediamo fermamente nel concetto di Casa Zerø, ovvero una caso totalmente sostenibile progettata grazie al nostro protocollo che permette l’ottenimento di una abitazione con:


- Zero errori

- Zero gas

- E bollette che tendono allo zero.


Voglio documentarvi un caso particolare che abbiamo seguito dove le bollette però non sono andate verso lo zero, dove le nostre previsioni indicate nella Consulenza Energetica Professionale sono risultate inesatte (in positivo però).


All’interno di questo articolo ho deciso di mostrarti la situazione di un'abitazione totalmente elettrica con Pompa di Calore su termosifoni (e non solo) in provincia di Varese, quindi in zona climatica ovviamente fredda, dopo ben due inverni.

Nel 1° inverno i dati che ti porterò non vedranno l’ausilio del fotovoltaico in quanto ancora non era stato allacciato, mentre nel secondo inverno ci sarà l’accoppiato Pompa di Calore e Fotovoltaico con relativa batteria d’accumulo.


Ma partiamo dal principio.


Quali prodotti sono stati scelti per questa riqualificazione con SuperBonus 110?


Cappotto termico per isolare al meglio l’abitazione, impianto fotovoltaico con relative batterie d’accumulo e Pompa di Calore Buderus su Impianto a termosifoni.

Parallelamente abbiamo abbinato un sistema di ventilazione meccanica puntuale per garantire il corretto ricambio d'aria ed evitare la formazione della muffa che - su abitazioni molto isolate - è un problema che si verifica di frequente.

Infine è stato realizzato un impianto di climatizzazione per rinfrescare nel periodo estivo perché la bivalenza della Pompa di Calore non può essere sfruttare se viene installata su termosifoni.


Tuffiamoci sui dati per capire meglio cosa e dove abbiamo sbagliato.


Quanto ha consumato e speso in bolletta questa abitazione nel 2021/22 con la sola Pompa di Calore?


Questo 1° grafico è il confronto del fabbisogno elettrico tra i due inverni (Fig A)

Grafico sui consumi elettrici dopo l'installazione di Fotovoltaico e Pompa di Calore per l'anno 2022-2023
FIG A

Purtroppo i dati che abbiamo a disposizione sono dati legati a quelle che sono le effettive bollette, quindi per quel che riguarda il fabbisogno in kilowattora faremo riferimento alle bollette. Stesso limite ce l'abbiamo per quel che riguarda i costi perché anche in questo caso faremo riferimento alla bolletta, la quale racchiude al suo interno costi accessori e non accessori come canone, trasporto, IVA, tasse e simili.


Non avremo dunque una precisione effettiva di quanto ha consumato la Pompa di Calore, piuttosto che le piastre a induzione o il climatizzatore e questo perché all’interno delle bollette racchiudiamo TUTTI i consumi di casa.


Parallelamente però ci troviamo di fronte a dati reali concreti di una famiglia di quattro persone che vive in una casa, quindi concentrarsi sulla parte economica ha comunque senso.


Vediamo dunque che questa abitazione nei primi 12 mesi senza l'impianto fotovoltaico ma con la pompa di calore ha consumato circa 7.200 kWh elettrici pari a poco più di 2.500 euro all’anno (FIG B)


Parliamo dunque di una media di circa 200 euro al mese per quel che riguarda il riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria, lavatrice, lavastoviglie, elettrodomestici, climatizzatori ecc ecc… tutti i consumi di una normale abitazione.

Quanto consuma una Pompa di Calore?
FIG B

Potete dunque già notare il primo errore: la casa non ha bollette che tendono allo zero perché parliamo di 2.500 euro all'anno senza l'ausilio del fotovoltaico.

2500 euro all'anno sono tanti? Sì.


Ma sapete quanto spendeva prima il nostro cliente? Circa 4000 euro all’anno tra utenze e riscaldamento, quindi è comunque un passo avanti.

Ovviamente i valori che ti ho appena documentato hanno subito una variabile importante, il fantomatico “cigno nero” della guerra in Ucraina che ha fatto schizzare i prezzi alle stelle in maniera importante (FIG C)

Qual è l'andamento del costo dell'energia, delle bollette e del PUN?
FIG C

In ogni caso possiamo affermare che il primo inverno preso in esame non è stato sicuramente dei migliori. Dalla tabella che trovi qui sotto puoi vedere anche tu il recap di quella che era la nostra previsione dei consumi della pompa di calore per coprire il fabbisogno termico dell’abitazione e i dati che avevamo trovato riportavano un consumo di circa 7.500 kilowattora per la sola Pompa di Calore.

In realtà nei primo 12 mesi l’intero consumo dell’abitazione, inclusi anche gli elettrodomestici, la piastra ad induzione, il climatizzatore e tutto ciò che serve ha consumato circa 7.200 kWh, quindi meno rispetto a quanto avevamo preventivato (FIG D)

Forse siamo stati fin troppo pessimisti per quel che riguarda le temperature di lavoro.


Certo… le previsioni, le simulazioni e le stime sono per definizione imprecise quindi complice forse un inverno più tiepido più mite rispetto alla media complice e un nostro pessimismo intrinseco che tende a preparare al meglio il cliente a situazioni più critiche, a una casa zerø nelle condizioni peggiori ha portato a questa discrepanza tra i dati.

Non che al cliente sia dispiaciuto…

Previsioni dei consumi e dei costi di una Pompa di Calore con la Consulenza Energetica Professionale Soluzioni Green
FIG D

Quanto ha consumato e speso questa abitazione nel 2022/23 con Pompa di Calore e Fotovoltaico?


Analizzato il primo anno, passiamo al successivo dove è stato attivato l'impianto fotovoltaico da 8 kW con relativa batteria di accumulo da 13,5 kWh della Tesla. Ovviamente qui i dati si fanno molto interessanti.


L'installazione del sistema fotovoltaico e della batteria permette di ridurre in maniera estremamente importante quelli che sono i costi delle utenze i costi in bolletta, infatti possiamo vedere che da aprile 2022 a marzo 2023 questa famiglia ha consumato 1500 kWh con una riduzione effettiva dell’82% dei consumi rispetto all’anno precedente (FIG E)

Grazie all’accoppiata Pompa di Calore in comunicazione con l'impianto fotovoltaico il nostro cliente è riuscito a ridurre in maniera importante quelli che sono stati i prelievi della rete.

Quanto consumano Pompa di Calore e Fotovoltaico abbinati insieme
FIG E

Dai 2.500 euro all’anno si è passati a circa 1150 euro ai quali si aggiunge anche una riduzione estremamente importante sull'impatto ambientale.


Ma come ha fatto a spendere così poco nonostante il costo dell’energia fosse schizzato verso l’alto proprio nell’estate del 2022?


Semplice: nel periodo estivo fotovoltaico e batteria hanno fatto da padrone e i consumi sono stati praticamente azzerati (come vedi nella FIG G). L'installazione di un impianto fotovoltaico ti permette di essere tutelato anche dai rincari dell’energia.


Ovvio i rincari dell'energia sono andati in concomitanza con la massima produzione dell'impianto e con i minimi assorbimenti dell'abitazione perché siamo nel periodo estivo la pompa di calore non consuma, ma abbiamo comunque climatizzatori, frigorifero e vari elettrodomestici in funzione.

Andamento dei costi dell'energia e delle bollette e andamento dei consumi dell'abitazione
FIG F

Ma non è tutto…


Sappiamo benissimo infatti che l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico non auto-consumata in casa non caricata nel sistema di accumulo viene immessa in rete.

L’energia immessa in rete viene retribuita sulla base del ritiro dedicato perché questo è un impianto realizzato tramite il SuperBonus 110, quindi rientra nella categoria del ritiro dedicato dove mensilmente viene pagata l'energia proprio in funzione in proporzione all'andamento del PUN.

Questo è stato un altro nostro errore a livello di stime e previsioni. Non avendo previsto il conflitto russo-ucraino non potevamo sapere che i costi dell’energia sarebbero schizzati alle stelle e con essi anche i rimborsi del Ritiro Dedicato.


In questa tabella - che mi è stata fornita direttamente dal nostro cliente - potete vedere che per l’anno 2022-2023 nei 12 mesi che abbiamo preso in considerazione ha incassato 1270 euro circa a fronte di una spesa di 1144 euro.


Consumi di un'abitazione 100% elettrica, spesa per le bollette e incassi grazie all'incentivo del ritiro dedicato con l'impianto fotovoltaico
FIG G

Hai capito bene… questa famiglia ha incassato più soldi di quelli che ha speso e dunque ci troviamo di fronte a un esempio di Casa Zerø con bollette che non tendono allo zero, ma sono addirittura NEGATIVE.


Grazie alla nostra Consulenza Energetica Professionale siamo riusciti a progettare l'abitazione con la massima attenzione, permettendo a tutti gli impianti presenti di lavorare in sinergia gli uni con gli altri.


Questo è lo standard che garantiamo e vogliamo continuare a garantire per i nostri clienti, questa è la differenza tra il nostro modo di operare e quello dei classici venditori travestiti da finti consulenti.


Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.


Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al nostro canale Youtube


𝗖𝗢𝗡𝗦𝗨𝗟𝗘𝗡𝗭𝗔 𝗘𝗡𝗘𝗥𝗚𝗘𝗧𝗜𝗖𝗔 ®


Non sai cosa fare? Non sai di chi fidarti? Richiedi la nostra Consulenza Energetica Professionale, il servizio che ha rivoluzionato il settore!


𝗟𝗜𝗕𝗥𝗜 📚


Ordina “Obiettivo Casa Senza Gas”. Tutto ciò che devi sapere in una ristrutturazione

Prenota “7 Consigli x 7 Impianti”. Consigli concreti per gli impianti di casa tua.


𝗣𝗔𝗚𝗜𝗡𝗘𝗚𝗥𝗘𝗘𝗡𝟯𝟲𝟬 🛠️


Sai già quale interventi effettuare, trova i nostri partner su PagineGreen360


𝗦𝗢𝗖𝗜𝗔𝗟 🤳



𝗣𝗢𝗗𝗖𝗔𝗦𝗧🎙️


Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page