5 CONSIGLI PRATICI PER COMBATTERE L'AUMENTO DELLE BOLLETTE


Stiamo per affrontare un periodo abbastanza duro, anzi già lo stiamo affrontando:

Covid, Inflazione e Conflitto Russo-Ucraino hanno portato ad un incremento dei costi del gas metano folle.

Il 40% delle nostre importazioni arriva dalla Russia e quasi il 50% dell’energia elettrica sul territorio italiano arriva dalla combustione del gas metano ed è per questo che ci stiamo beccando delle mazzate su bollette luce e riscaldamento.

Ho deciso di darti dunque 5 consigli fondamentali per risparmiare e per evitare di sprecare soldi in interventi sbagliati.


Sei pronto?


Allora seguimi:


1° Consiglio: Isolare

Come e dove conviene isolare?

Se uno avesse capitali a disposizione non ci sarebbero problemi, ma visto che non tutti siamo milionari e visto che il SuperBonus 110 si avvicina alla scadenza, è fondamentale intervenire in maniera intelligente.

A) Isolamento della soletta

L’isolamento della soletta è l'intervento più efficace, lo strato di cemento che separa il soffitto dalla falda del tetto è una zona isolabile in maniera economica e che genera tanti benefici, permette di garantire risparmi interessanti a fronte di una spesa piccola.

b) Insufflaggio

È un intervento con un ottimo rapporto costi-benefici ma a livello normativo non è detto che rispetti sempre i requisiti.

2° Consiglio: abbassare la temperatura domestica

Lo so, è un consiglio molto copia-incolla e per di più nessuno a casa proprio vuole stare al freddo o mettersi una maglia in più.


Giusto?


Però attenzione, possiamo cominciare con lo spegnere il riscaldamento nelle camere che non sono utilizzate o ottimizzare il generatore con un piccolo intervento di manutenzione, una taratura per esempio può fare la differenza.

Altra strategia che funziona è quella di abbassare la temperatura di mandata e lasciarla sempre in funzione. Se si ha la caldaia a condensazione si può comunque utilizzare questa strategia garantendo comunque un confort uniforme.

In ogni caso ti lascio un articolo per recuperare le informazioni in questione:

https://www.soluzionigreen.it/post/ma-la-pompa-di-calore-sui-termosifoni-funziona-o-non-funziona-scopriamolo-insieme

3° Consiglio: Sostituisci generatore

Si può sostituire il generatore con un sistema più performante o più economico. La legna è un sistema più economico, ma non è il più performante.

Ci sono sistemi a pellet efficienti ma che ovviamente hanno impatto ambientale, oppure le pompe di calore.

In alcuni casi è possibile mettere in campo delle installazioni molto interessanti. Un esempio lo abbiamo documentato e portato avanti noi:

Pompa di calore su termosifoni funziona? Ascolta la recensione: https://www.youtube.com/watch?v=535BpLWFC_M

4° consiglio: NON esiste solo il SuperBonus 110

È molto difficile riuscire a ristrutturare casa a costo zero, ci si può andare molto vicini certo e in questo senso abbiamo portato a termine un cantiere senza spendere praticamente nulla:

POMPA DI CALORE e FOTOVOLTAICO (quasi) GRATIS con il SUPERBONUS 110: https://www.soluzionigreen.it/post/pompa-di-calore-fotovoltaico-batteria-con-il-superbonus-110-quanto-abbiamo-speso

Ma anche con le classiche detrazioni 50/65% c’è convenienza per intervenire e riqualificare casa in maniera intelligente senza sprecare soldi.

C’è la possibilità di intervenire in maniera chirurgica e puntuale, c’è la possibilità di avere comunque una detrazione importante

5° Consiglio: Fotovoltaico

Un altro modo per risparmiare sulla bolletta della luce è il fotovoltaico.

Attenzione però.

NON ti fa risparmiare l’80-90%.

L’impianto fotovoltaico genera energia elettrica di giorno, quando la casa tendenzialmente è vuota.

L’energia dunque la puoi utilizzare e sfruttare sulle utenze domestiche diurne, con un risparmio del 30/40%

Attenzione.

Bisogna essere oggettivi, questi aumenti sono temporanei, il costo dell’energia sale e scende.

Quindi?

Quindi non fate affidamento sui valori attuali perché il primo che ti dice che risparmi di più (50-60%) ti prende in giro e lo fa prendendo in considerazione valori che cambieranno quasi sicuramente.

Altro aspetto riguarda le batterie d’accumulo e anche qui, siccome oggi sono generoso, ti lascio un video dedicato:

5 VERITÀ SCOMODE sulle BATTERIE di accumulo per FOTOVOLTAICO: https://www.youtube.com/watch?v=d0__gyEx_cs

Se devi spendere 5000 € per una batteria che ti fa risparmiare 200 € all’anno, non ha senso.

Ricorda che il miglior modo per risparmiare è evitare di spendere soldi inutilmente.

Per questo ho deciso di lasciarti qui il link al mio videocorso sul fotovoltaico.

Non dovrai chiedere niente a nessuno anche perché i venditori ti diranno qualunque cosa pur di venderti un impianto.

Eccoti il link:

FOTOVOLTAICO INDIPENDENTE:

https://www.soluzionigreen.it/corso-fotovoltaico-indipendente


Mi raccomando non farti prendere in giro.

Si può arrivare ad una casa con bollette che tendono allo zero?

Sì, noi lo abbiamo fatto ma è un percorso lungo, complicato e che necessita di professionisti seri e preparati.

Una Casa Zerø è una casa più sicura, più economica e con zero emissioni ma come ben puoi immaginare, per poter essere realizzata necessita di professionisti seri e preparati, professionisti che conoscono a 360° questo settore e ogni singolo prodotto presente sul mercato.


Quanti ne conosci? Di chi riusciresti a fidarti?


C'è chi è esperto di pompe di calore, ma magari di fotovoltaico non sa nulla, chi è preparato sull'isolamento, ma non sa da che parte girarsi per ciò che riguarda il riscaldamento.


È fondamentale far dialogare i prodotti tra di loro, è fondamentale conoscere le esigenze delle persone per individuare la soluzione GIUSTA.

Noi, oltre alla passione (che non deve mai mancare), abbiamo conoscenza ed esperienza. Ci aggiorniamo continuamente sulle ultime uscite e soprattutto ascoltiamo i clienti perché, per proporre un prodotto bisogna prima di tutto capire cosa vuoi tu e la tua famiglia.


Di che cosa hai bisogno?


Se vorrai anche tu incamminarti in questo percorso d’indipendenza e trasformare i tuoi sogni in realtà noi saremo pronti ad accoglierti.