LEGGE 10: Cos'è e a COSA SERVE? Alcuni consigli UTILI



Progettazione impiantistica legge 10: definizione

Quella che viene comunemente chiamata Legge 10, dal punto di vista edilizio, si traduce in una relazione progettuale che il committente di un lavoro (manutenzione straordinaria, ristrutturazione, ampliamento o nuova costruzione) deve allegare al progetto edilizio da presentare presso il Comune per il relativo permesso edilizio.

La relazione serve a dimostrare che l’organismo edilizio, comprensivo degli impianti in esso contenuti, ha una “performance energetica” che rientra nei parametri minimi richiesti. Le norme infatti stabiliscono in funzione della forma dell’abitazione, ovvero del rapporto tra la superficie esposta e il volume, e della zona climatica nella quale si trova, l’indice di prestazione energetica minimo richiesto. Il progetto dell’organismo edilizio (edificio+impianti) dovrà essere tale da soddisfare questo limite minimo. Prestazioni migliori si tradurranno in una Classe Energetica più elevata, attestata al termine della costruzione stessa.


Viene redatta da un professionista iscritto nei rispettivi Albi Professionali, che si occupa di progettazione energetica. La prestazione energetica dell’abitazione dipende sia dalla tipologia dell’involucro edilizio (strutture opache e serramenti) sia dall’impianto termico che provvede al riscaldamento invernale dell’abitazione. Nella relazione progettuale sono illustrati questi elementi, sono allegati degli schemi funzionali degli impianti, e viene calcolato il “consumo energetico” dell’abitazione e il suo confronto con il limite massimo stabilito dalle Norme.


La relazione è essenzialmente di carattere tecnico descrittivo, perché contiene la descrizione degli aspetti tipologici, tecnici e costruttivi degli edifici, delle loro strutture e degli impianti e l'indicazione degli accorgimenti da mettere in atto per favorire il risparmio energetico, come gli adeguati isolamenti, il superamento dei ponti termici e il corretto funzionamento degli impianti.


Riassumendo, questi sono i principali dati che in essa devono essere contenuti:

- dati relativi all'immobile (ubicazione, tipo di intervento, ecc.);

- dati del committente e dei vari professionisti coinvolti nella progettazione e nell'esecuzione dell'opera;

- piante, sezioni, prospetto, superfici e volumi dell'edificio interessato;

- parametri climatici del comune dove è ubicato l'intervento;

- progetto e/o schema dell'impianto di riscaldamento e caratteristiche del generatore;

- calcolo del fabbisogno energetico dell'immobile, effettuabile con appositi software;

- dichiarazione di rispondenza alle norme.


Come detto è importante per il cliente conoscere e partecipare attivamente alla realizzazione di questo documento fondamentale.


Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.


Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Sul nostro sito puoi avere alcune informazioni su tutti i servizi che siamo in grado di offrire.

http://www.soluzionigreen.it

© 2018 by Soluzioni Green. P.I. 11794530011

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona