COME SCEGLIERE LA TUA BATTERIA D'ACCUMULO.




Le batterie d’accumulo sono un prodotto che, complice anche la presenza degli incentivi, hanno riscosso grande successo.

Ne ho parlato molto, in diverse occasioni e oggi voglio portarti un bel confrontone per permetterti di avere un’idea ben più chiara di quelli che sono i parametri da considerare e di quelli che sono i prodotti meno efficienti o più efficienti.

Sei pronto? Sei carico?

E allora prenditi qualche minuti per scoprire ogni singolo aspetto relativo a questi accumuli energetici.

1. LATO AC-DC

Un primo parametro riguarda il lato di produzione.

Le batterie che lavorano su lato AC (corrente alternata) hanno generalmente efficienza inferiore perché effettuano più riconversioni (85%). Tuttavia non si va a toccare il vecchio impianto, il vecchio inverter e, a livello di potenza istantanea ,le batterie sul lato di corrente alternata banno a fare cumulo quindi se ho il fotovoltaico che produce 5 kW e la batteria che può erogare 5 kW posso avere istantaneamente 10 kW di potenza sulla mia rete.

Dall’altra parte sul lato DC (corrente continua) l’efficienza tocca anche il 93%.

Guardando alle principali batterie:

La Tesla lavora sul lato AC mentre le LG lavorano sul lato di corrente continua.

Pylontech e Weco sono pacchi batterie e, in quanto tali, lavorano in DC.

Sarà l'inverter a stabilire su che lato vanno a lavorare:

- inverter ibrido = lato DC

- inverter singolo = lato AC Stesso ragionamento si ha con Huawei che, in abbinamento al suo inverter, può lavorare sia lato DC (contestualmente alla posa del fotovoltaico) che lato AC in retrofit.

Attenzione: le batterie sul lato DC sono vincolate dal limite imposto dall’inverter

2. GARANZIA

Un secondo aspetto importante riguarda la garanzia:

Pylontech ha una garanzia di efficienza al 70% fra 10 anni con un massimo di 6000 cicli mentre Weco ha una garanzia del 75% al 10 anno fino a un massimo di 7000 cicli.

LG ha una garanzia del 70% a 10 anni così come le Tesla, ma entrambe con cicli infiniti.

Infine Huawei con una garanzia solo al 5° anno e solamente del 60%.

3. CAPACITÁ

Il rapporto tra capacità nominale e capacità reale fornisce la percentuale di scarica(DoD)

Per Weco e Pylontech abbiamo un rapporto al 90%. Quindi una batteria da 2.4 kW ne immagazzina 2.2 kW per esempio.

SolarEdge possiede una percentuale di scarica del 94% mentre Huawei, Lg Resu Prime e Tesla hanno il 100%.

Nella realtà però sappiamo che rimane sempre e comunque un residuo anche perché in questo modo si va a salvaguardare la tecnologia del prodotto.

4. MODULABILITÁ

Pylontech: moduli da 2.4 kWh

Hueco: 5 kW/h

Huawei Luna: si compone di massimo 3 moduli da 5 kWh/cad per un totale di 15 kWh e si possono abbinare due sistemi completi, portando la capacità totale a 30 kWh.

SolarEdge: 10 kWh con la possibilità di installare fino a 3 batterie per inverter, così come la LG Prime, ma solo su inverter monofase.

Tesla: si possono installare fino a un massimo di 3 batterie ma per metterne più di una è necessario avere il trifase.

5. POTENZA (carica - scarica )

Per ciò che riguarda la potenza di carica e scarica abbiamo le Tesla che lavorano a 5 kW con un picco di 7 kW e lo stesso discorso vale per la SolarEdge e la LG con quest’ultima che è in grado di operare anche a 7 kW con picco di 11 kW.

La potenza di scarica e carica di Hueco e Pylontech invece dipende dall’inverter, ma in generale possiamo affermare che si tratta di potenze di carica e scarica abbastanza scarsine, intorno ai 3/4 kW

È bene valutare anche questo aspetto sulla base di quelli che sono gli assorbimenti.

KIT ANTI-BLACKOUT

Il Kit Anti-Blackout…Serve davvero?

Chi non ce l’ha dirà di no perché d’altronde: “Quando diavolo vuoi che capiti un blackout?”

Oggi non è effettivamente un grande investimento nei territori più moderni mentre in mezzo al nulla ha più senso… anche se…

Da un certo punto di vista sarebbe stupido non valutarlo.

Perché?

Perché in questo processo di transizione energetica verso l’elettrico non sappiamo effettivamente quanto la rete elettrica nazionale sia in grado di sopportare.

Da qui ai prossimi anni sarà tutto più complicato e non ci sarà un adeguamento i blackout potrebbero essere più frequenti, è un aspetto di cui tenere conto.

Senza contare poi i problemi di approvvigionamento che stiamo vivendo oggi per via del conflitto russo-ucraino.

Ma delle batterie di cui abbiamo parlato finora quante dispongono di questo strumento?

SolarEdge e LG ci stanno ancora lavorando, mentre Zucchetti, Huawei e Pylontech ce l’hanno predisposto.

COSTO

Se l’incentivo 110 ha dato un bel massimale di spesa, oggi i prezzi si sono allineati. Su alcuni prodotti iniziamo a sforare i 1300 € per kW e ovviamente la rarità dei prodotti fa lievitare il prezzo

Ma calcoliamo quelli che potrebbero essere i risparmi REALI che ovviamente sono diversi da quelli che ti raccontano i venditori.

Dato: 1000 euro al kWh di capacità

Immaginiamo di avere 1 kWh che viene caricato e scaricato 300 giorni all’anno ipotizzando che per due mesi la batteria non viene caricata e scaricata a sufficienza. Ipotizzando costante la capacità (cosa non vera) abbiamo:

1000 euro al kwh : 0.35 € =

2850 giorni : 300 = 9 anni e mezzo per recuperare l’investimento

Tutto questo considerando che l’energia rimanga a 35 centesimi (prezzo attuale) e la capacità rimanga costante.

Possiamo affermare che visto da questo punto di vista non è proprio il migliore degli investimenti ma è evidente che in futuro le cose potrebbero cambiare.

La batteria comunque può servire, ha la funzione di sopperire ai picchi di assorbimento.

Ma come dico sempre: per me economicamente ha più senso investire sul fotovoltaico.

Questa è ovviamente una MIA opinione, ognuno come è giusto che sia compie le sue scelte in base alle sue esigenze, disponibilità e volontà di cambiamento.

Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza

Sei un professionista/progettista? 🤝📐

Registrati qui:

https://www.paginegreen360.it/registrazione/professionisti/r/soluzioni-green

Sei un installatore o impresa? 🛠

Registrati qui:

https://www.paginegreen360.it/registrazione/installatori/r/soluzioni-green

🧑‍🔧 Sei alla ricerca di un progettista, un artigiano a cui affidare i lavori per casa tua?

🏗️ Hai bisogno di un tecnico per la tua riqualificazione?

🔎 CERCA E TROVA IL TUO PROFESSIONISTA SU:

https://paginegreen360.it