FOTOVOLTAICO E POMPA DI CALORE: CONSUMI E RISPARMI DOPO DUE ANNI!






Siamo tornati a Gravellona Lomellina, in provincia di Pavia per mostrarvi uno dei tanti cantieri che abbiamo seguito.

L’obbiettivo è finalmente stato raggiunto: abbiamo eliminato il gas.

Ma quanto ha prodotto in questo periodo il fotovoltaico? Quanto ha consumato la Pompa di Calore? Quanto si spende ogni anno per una Casa Zerø Gas?

Ma soprattutto..

Le nostro stime contenute all’interno del report realizzato 3 anni fa sono risultate affidabili?

Scopriamolo.

1) Quanto ha prodotto il fotovoltaico?

Quando si decide di investire sul fotovoltaico si tende a dare massima priorità alla garanzia.

Però se io non posso monitorare il singolo pannello come faccio a capire se sta producendo o meno? Come la sfrutto la garanzia se non ho i dati?

Il sistema di monitoraggio (in questo caso SolarEdge) è fondamentale.

La nostra stima era di circa 7400 kW/h all’anno e in questo caso l’impianto ha prodotto circa il 3% in più.

2) Quanto ha consumato l’abitazione?

L’abitazione ha consumato circa 7130 kW/h di energia.

Attenzione.

L’energia consumata non è quella prelevata perché quella prelevata è quella che si va a pagare. In questo senso abbiamo circa 5400 kW/h di energia prelevata dalla rete.

Quanto beneficio ha dato il fotovoltaico?

Per questa casa abbiamo 1700 kW/h di energia elettrica gratuita grazie al Fotovoltaico.

Tanto? Poco?

Per poter dare una risposta dobbiamo prendere in considerazione due fattori:

a) Autoconsumo, ovvero la percentuale di sfruttamento dell’impianto fotovoltaico

b) Autarchia, ovvero la quota di fabbisogno coperta dall’energia gratuita

Vediamo che in questo caso nel periodo invernale, l’impianto ha ovviamente prodotto poco mentre la Pompa di Calore ha consumato. In questo caso abbiamo un 6% di autoconsumo, mentre siamo attorno ad un 60-65% nel periodo estivo.

Sto dunque sfruttando l’impianto ad un 23% e sto risparmiando circa un 24%.

Sono sicuramente valori migliorabili ma bisogna comunque tenere presente che per una casa vissuta quasi esclusivamente alla sera è difficile sfruttare al massimo fotovoltaico in abbinamento ai consumi della PdC.

Ma Davide, quanto costa avere una casa di questo tipo? Quanto ha consumato la PdC?

Ipotizzando un costo dell’energia media di 0,25 € il fotovoltaico porta un risparmio di 430 €.

3) E la Pompa di Calore?

Per la Pompa di Calore avevamo stimato 1621 € all’anno di gestione per l’interno nucleo familiare.

Il pellet risultava più “conveniente” avendo stimato un costo totale di 1500 € ma:

  1. Non è a impatto zero

  2. Bisogna starci dietro

  3. La cifra di 1500 € era comunque destinata a salire

Con il fotovoltaico invece si può abbassare in maniera importante la spesa della PdC.

In ogni caso la stima di 1621 € del nostro report è risultata affidabile!

Tornando invece sul fotovoltaico, oltre ai 430 € abbiamo circa 600 € di scambio sul posto andiamo su un beneficio annuo totale di circa 1000 €.

Se andiamo dunque alla spesa netta vediamo che con 730 € all’anno, quindi circa 55 € al mese, questa abitazione riesce a fare tutto.

Hai letto bene… 55 € al mese.

Pensi ancora che non abbia senso valutare una Casa Zerø Gas?

4) E la batteria ha senso?

Partiamo dal presupposto che quando si parla di questi prodotti è facile fare i calcoli a spanne e, ovviamente, i venditori ne approfittano eccome.

Assolutamente no perché per esempio a febbraio non la puoi sfruttare.

In generale chi ha l’impianto con scambio sul posto, questo tipo di prodotto può anche lasciarlo perdere perché i tempi di rientro dall’investimento si fanno davvero molto lunghi e potrebbe non valerne la pena!

Grazie alla nostra Consulenza Energetica Professionale eseguita ben 3 anni fa, siamo riusciti ad ottenere dei risultati estremamente vicini alle nostre stime.

Questo perché attraverso un’analisi dettagliata delle caratteristiche dell’abitazione, attraverso una conoscenza approfondita degli impianti e, soprattutto, attraverso il dialogo con il cliente, si può davvero centrare l’obbiettivo.

La realizzazione è partita circa un anno dopo e la messa in funzione di fotovoltaico e pompa di calore risale all’autunno del 2020.

Siamo riusciti a sfruttare gli incentivi al 50-65% nonostante il 110% iniziasse ad essere presente.

Questo per ricordarti che anche senza il SuperBonus 110 si può fare, conviene sempre e comunque.

Ovvio, bisogna rivolgersi a professionisti preparati perché il rischio di buttare via migliaia e migliaia di euro è reale e se poi rimani al freddo in casa tua?

Non è il massimo no?

Se anche tu vuoi iniziare dunque il tuo percorso inizia da subito con una base solida, rivolgiti subito ad esperti del settore, persone che mettono il cliente al centro del progetto e ottiene anche tu la vera INDIPENDENZA!


Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza

Sei un professionista/progettista? 🤝📐

Registrati qui:

https://www.paginegreen360.it/registrazione/professionisti/r/soluzioni-green

Sei un installatore o impresa? 🛠

Registrati qui:

https://www.paginegreen360.it/registrazione/installatori/r/soluzioni-green

🧑‍🔧 Sei alla ricerca di un progettista, un artigiano a cui affidare i lavori per casa tua?

🏗️ Hai bisogno di un tecnico per la tua riqualificazione?

🔎 CERCA E TROVA IL TUO PROFESSIONISTA SU:

https://paginegreen360.it