CONOSCI SCADENZE E MASSIMALI DI OGNI SINGOLO BONUS? FACCIAMO UN RIPASSO!





Hai deciso di riqualificare? Hai deciso di ristrutturare? Lo sapevi che esistono dei bonus ai quali accedere e che potrebbero farti risparmiare un bel po’ di soldi?



Conoscere scadenze e massimali esistenti per i bonus al 50-65-110% è fondamentale per evitare di commettere errori.



In questo articolo facciamo un bel recap in modo che tu sia ben preparato e non ti possa perdere neanche il più piccolo dettaglio. Sei pronto??

1. MASSIMALI 110

a) Cappotto Termico:

Per il cappotto termico abbiamo 50.000 € di massimale per unità immobiliare indipendente, per la villetta tanto per capirci.

Se si tratta invece di un edificio da 2 a 8 unità abitative connesse non indipendenti la cifra scende sui 40.000 € per ogni unità abitativa.

Sopra le 8 unità abitative non indipendenti invece il massimale scende a 30.000 €

b) Generatore:

Stesso discorso per la sostituzione del generatore termico dove abbiamo rispettivamente:

30.000 € per le unità immobiliari indipendenti

20.000 € da 2 a 8 unità abitative connesse non indipendenti

15.000 € sopra le 8 unità abitative non indipendenti

Sia per il cappotto che per il generatore termico, quando parliamo di interventi condominiali ovviamente si guarda il totale dell’intero edificio.

Se hai riscaldamento autonomo nel condominio invece, l’unico modo per avere il 110 è intervenire sull’isolamento opaco delle parti comuni, a meno che tu non sia funzionalmente indipendente, ma in ogni caso ti lascio il link di un mio video dedicato:

110 IN CONDOMINIO: https://www.youtube.com/watch?v=z0WTiEFR0jE&

Massimali 110 interventi trainanti:

a) Fotovoltaico

Per l’impianto fotovoltaico abbiamo 2400 € al kW di picco facendo riferimento alla potenza installata validi fino a 48.000 € con la quota che scende a 1600 € se parliamo di interventi di ristrutturazione edilizia importante, di ricostruzione.

Anche qui mi raccomando, se non sai esattamente come muoverti:

FOTOVOLTAICO AL 110: https://www.youtube.com/watch?v=_cLFaQuQq-I

b) Batterie d’accumulo

Per le batterie d’accumulo connesse ad un nuovo impianto fotovoltaico il massimale è di 1000 € al kW/h

c) Colonnine di ricarica

Per le colonnine abbiamo 2000 € per unità abitativa funzionalmente indipendente

1500 € da 2 a 8 unità abitative connesse non indipendenti

1200 € sopra le 8 unità abitative non indipendenti

d) Serramenti

Massimale di 54.545 € sia per le schermature solari che per la posa di impianti solari termici.

e) Building automation (domotica)

Per la building automation finalizzata al miglioramento energetico dell’edificio il massimale è di 15.000 €.

2. ALIQUOTA

Guardando all’aliquota, non è detto che il massimale sia uguale alla detrazione che puoi ottenere. Quanto puoi detrarre?

Per capirlo devi farti elaborare un computo metrico da un professionista. Sulla base di questo documento avrai i massimali relativi per le spese professionali.

3. NUOVE SCADENZE 110

a) Edificio Unifamiliare Indipendente

Per l’edificio unifamiliare funzionalmente indipendente con accesso autonomo se al 30 giugno 2022 hai eseguito il 30% del SAL la scadenza è allungata al 31 dicembre 2022.

b) Abitazioni plurifamiliari

Per tutti gli altri agglomerati di più unità non funzionalmente indipendenti la scadenza è a fine 2023. Successivamente c’è ancora tempo nel 2024, ma con detrazione al 70% e 2025 con detrazione al 65%.

3.1 SCADENZE BONUS ORDINARI

Bonus facciate: scadenza a fine 2022 con aliquota al 60%

Ecobonus: fine 2024 con aliquota mista che va dal 50 al 75% (infissi al 50%, Pompa di Calore al 65%, opere sui condomini fino al 75%, varia in base all’intervento)

Bonus Casa: Fine 2024 che va dal 50 all’85%.

Infine piccola parentesi per sconto in fattura cessione del credito che hanno scadenza nel 2024 per il SuperBonus 110 e 2025 per i Bonus ordinari. Si sono da questo punto di vista allineati con gli incentivi.

Ovviamente conoscere questi aspetti è fondamentale, il rischio di perdere il 110 è reale.

Per evitare di commettere errori risulta fondamentale rivolgersi a persone, professionisti e operatori del settore preparati in modo da avere una guida sicura che permetta a te di raggiungere i tuoi obbiettivi.



Il problema?



Non sono in molti ad avere una preparazione a 360° su ogni singolo aspetto. Normative, scadenze, impianti, installazioni... c'è veramente un bel po' di tutto e di più e perdersi anche un piccolo dettaglio può significare buttare via migliaia e migliaia di euro.



Ricordati che a pagare sei sempre e solo tu, non pagherà l'azienda a cui ti sei rivolto o l'installatore che ti ha montato l'impianto con i piedi.



La nostra Consulenza Energetica Professionale è una base solida perché solo attraverso un’analisi dettagliata della situazione si può capire con precisione come muoversi.