Come si PROGETTA una RIQUALIFICAZIONE per OTTENERE L'ECOBONUS 110% - #220


Eccoci qui ed ecco qui un altro articolo… manco a dirlo sull’Ecobonus.

Cominciamo subito e questa volta voglio partire facendovi due semplici domande:

Come trovare la soluzione giusta per risparmiare sulle bollette domestiche senza sprecare soldi in impianti inutili e dannosi?

E ancora

Qual è il prodotto che meglio si abbina alla mia abitazione che mi permetterà di ottenere l'ecobonus al 110%?

Qualcuno di voi sa la risposta? Nessuno?

Ok, ve lo dico io.

La risposta purtroppo è sempre la stessa: dipende.

Lo so è una risposta "rognosa" ma in questo articolo ti spiegherò perché, per identificare la combinazione di impianti migliore, non basta seguire i pacchetti precompilati che ti offrono "a catalogo" ma, per ogni situazione, c'è una soluzione unica e personalizzata.

  1. Analizzare la struttura dell'edificio, studiarne l'isolamento e da lì calcolare il fabbisogno termico, sia statico (a T° di progetto) che dinamico.

  2. Si deve controllare il sistema di distribuzione, termosifoni o pavimento che sia, e verificare che l'abbinamento al nuovo generatore sia efficiente e garantisca il confort 365 giorni l'anno.

Parliamoci chiaro, non è la pompa di calore che scalda casa, ma i termosifoni (o l'impianto radiante) che nel concreto scaldano l'ambiente giusto?

Bene, se non c'è armonia tra la pompa di calore, l'impianto radiante e il sistema di gestione (quindi COME e QUANDO scaldo casa) allora tutto il castello di carte crolla.

La faccio breve:

- generatore termico

  • impianto radiante

  • gestione e regolazione

Sono queste le tre componenti del tuo impianto di riscaldamento.

Ognuna con un peso diverso.

È in questa fase che viene fuori l'esperienza da cantiere, la visione d'insieme degli impianti che deriva da centinaia di impianti realizzati.

Per questo utilizzare i consumi di una famiglia X per poter stimare i tuoi consumi o per confrontarli per capire chi ha fatto la scelta migliore è una strategia che NON può aiutarti nel concreto.

Il motivo è semplice:

Ogni casa, ogni impianto, ogni famiglia e ogni singolo prodotto si comporta in maniera diversa.

Non ti è ancora chiaro? La faccio ancora più semplice:

3 villette a schiera, nello stesso comune, con gli stessi impianti e con la stessa pompa di calore non avranno mai gli stessi consumi.

Certo, saranno simili, ma come detto, non puoi usare la proprietà transitiva come metodo di confronto.

I motivi sono molteplici: dagli orari di lavoro diversi alla percezione del confort soggettiva, dalla tipologia di impianto alla posizione geografica.

Ovviamente, per una casa in costruzione questi valori sono sulla carta...

Per una ristrutturazione importante abbiamo abbastanza carta bianca...

Se valuti l'impianto fotovoltaico dalla bolletta e da google maps si riescono a capire il 90% delle variabili che influenzano l'impianto...

Ma per tutto il resto l'analisi dell'abitazione è fondamentale.

Nel video associato, vi mostro un cantiere che stiamo seguendo in provincia di Lucca, dove abbiamo individuato i prodotti GIUSTI per il nostro cliente in modo che riuscisse anche a sfruttare 110%.

Come si può essere certi di riuscire a rientrare nel SuperBonus?

Bé, per avere la certezza di ottenere l'Ecobonus 110 e conoscere in anticipo investimenti e benefici necessari per fare il salto di due classi e aderire al Superbonus 110% abbiamo realizzato un servizio unico ed incredibile: la consulenza GREEN110.

Quali nozioni invece capirai ed otterrai con la consulenza?

1. Capirai quali sono gli interventi necessari per risolvere i tuoi problemi, riscaldare casa e conoscere i benefici a livello economico.

2. Conoscerai gli interventi che puoi fisicamente realizzare su casa tua.

3. Apprenderai quali sono gli interventi necessari per aumentare di due classi energetiche l’edificio.

4. Rileverai quali sono le strategie e gli aspetti da tenere in considerazione per l’installazione.

5. Sarai informato e formato su quali saranno gli ordini di grandezza delle spese e, qualora si volesse approfittare del 110%, ovvero dello sconto in fattura della cessione, qual è la spesa extra da sostenere fuori dai prezzari. L’ho sempre detto e ripetuto, non sarà MAI tutto gratis se non in casi veramente particolari, e grazie alla consulenza potrai capire quali sono le tue condizioni.

Per ottenere il 110% la consulenza è solo l’inizio, ma se non si stabilisce un punto di partenza e se non si comincia da qua, non si potrà mai arrivare al traguardo prefissato.

Partendo dal fondo e buttandovi sul “tutto gratis” rischierete di buttare una marea di soldi e di perdere questa grande occasione, la consulenza serve per evitare anche e soprattutto questo.

La Consulenza oggettiva di una figura esperta nel settore, che progetta impianti e riqualificazioni da anni può essere per te un'arma fondamentale per evitare di sprecare soldi inutilmente in balia dei consigli e degli artigiani in cantiere.

Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza


© 2018 by Soluzioni Green. P.I. 11794530011

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona