COME POSSIAMO FRONTEGGIARE GLI AUMENTI DEI PREZZI?







Quando si parla di portafoglio, di soldini, siamo sempre tutti un po' interessati.



D'altronde la questione "dindi" ci tocca sempre più da vicino e in questo periodo stiamo assistendo a degli aumenti di prezzo estremamente salati.



Come possiamo fronteggiarli?

Ve lo spiego in questo articolo.



Carenza di materiali, carenza di aziende, aumenti di prezzo indiscriminati per la filiera produttiva, carenza di termotecnici…

Tutto questo ha portato i vari bonus in generale ad essere considerati un’utopia per tante famiglie che c’hanno creduto e per di più la normativa spesso non è stata chiara.

Noi come Soluzioni Green abbiamo fatto il possibile per convogliare professionisti sulla nostra nuova piattaforma PaginegGreen360.it, ma ti anticipo che forse non tutti saranno disponibili.

Oggi cercherò di darti delle strategie per tutelarti da tutte queste problematiche legate al prezzo e per fare ciò ho deciso di coinvolgere un amico, uno youtuber che si occupa di finanza, borsa, mercati e così via.

Questi aumenti di cui parleremo non sono legati solo all’egoismo e all’avarizia dell’italiano/azienda, ci sono condizioni a livello globale che hanno mandato in crisi a livello mondiale.

L’incremento dei prezzi in realtà è - vista la situazione - normalissimo.

Ci sono una serie di fattori che hanno portato a colpire beni e servizi.

Tra questi ovviamente abbiamo il periodo pandemico, l’economia ha dovuto rallentare per svariati mesi e le banche centrali hanno provato a supportarla dando accesso alla liquidità.

Tra le materie più richieste c’è sicuramente il silicio per il quale i prezzi sono raddoppiati. È un materiale che viene utilizzato per la creazione di dispositivi a semiconduttori (chip che troviamo negli smartphone, televisioni, computer, fotovoltaico). La crescente domanda ha portato a una crisi del settore con l'impossibilità di soddisfare la domanda.

A questo aggiungiamo le catene di approvvigionamento che stanno scricchiolando e le tensioni nei canali di distribuzione globale, centri di produzioni e reti logistiche.

In Cina (che è il principale produttore di Silicio) non ci sono molti casi di covid, ma quando compaiono intere città vengono bloccate e questo chiaramente colpisce tutta l’economia globale. Se poi aggiungiamo che gli investimenti in energia rinnovabile non colmano il fabbisogno energetico, il quadro della situazione è completo.

Ci sono veramente tanti aspetti che si vanno a sommare e l’aumento che parte all’inizio della catena arriva a fine catena che è bello corposo. Siccome poi c’è stato e c’è un aumento di richiesta, c’è di conseguenza un aumento dei prezzi.

È il semplice meccanismo della domanda e offerta:

Il valore di un bene viene determinato in base a quanto è l’offerta di questo, e in base a quanta richiesta c’è.

Oggi c’è disparità tra domanda e offerta, abbiamo bisogno di consumare di più rispetto a quanto ci sia a disposizione e questa carenza d’offerta porta i prezzi a salire.

Non ti nego che tante aziende del settore delle energie rinnovabili hanno aumentato i prezzi il più possibile per massimizzare i guadagni, così come anche alcuni fornitori.

Questi aumenti si vanno a sommare l’uno sull’altro e alla fine a farne le spese sei sempre tu.

Oltre a questo poi c’è un problema di tempistiche, ma questo dipende da problemi che escono dai confini italiani e che abbiamo spiegato qualche riga più sopra.

Come fare dunque a tutelarti?

  1. Non basarti sui prezzi vecchi di due tre mesi perché nel frattempo ci sono stati sicuramente degli aumenti

  2. Se sei interessato a fare un lavoro trova una quadra a livello economico con l’azienda (specie quelle piccole) per poter fermare il prezzo. Per prenotare determinati impianti bisogna avere disponibilità economica e senza un accordo con l’azienda diventa difficile. Le tempistiche si sono allungate, devi essere consapevole e saperti orientare nel mercato giocando d’anticipo.

  3. Utilizzare una strategia migliore. Consapevole dei disagi, usa l’intelletto e prova a valutare strategie diverse (es. rinunciare al cappotto per velocizzare il tutto). Bisogna scendere a compromessi.

Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza

Sei alla ricerca di un progettista, un artigiano a cui affidare i lavori per casa tua?

Hai bisogno di un tecnico per la tua riqualificazione?

CERCA E TROVA IL TUO PROFESSIONISTA SU:

https://paginegreen360.it