5 SEGRETI DEL FOTOVOLTAICO CHE PROBABILMENTE NON CONOSCI...



Ahhh il fotovoltaico…

Tutti lo amano, tutti lo vogliono.

Come mai?

Beh il fotovoltaico è un prodotto che non crea disagi, dura per 40 anni e ti può far risparmiare un bel gruzzoletto.

Forse è proprio mentre parlavo di fotovoltaico che hai iniziato a seguirmi!

È un prodotto magnete, attira le persone che sono portate alla sostenibilità.

Ma ci sono alcune cose che molti non sanno, non conoscono su questo impianto ed oggi scoprirai quali.

Questo perché?

Perché avere conoscenza del prodotto, avere determinate informazioni, ti permetterà di non essere fregato, ti permetterà di evitare errori banali.

Un venditore, lascia che te lo dica, non ti verrà mai a dire le cose che sto per dirti io.

Perché?

Perché semplicemente a lui interessa guadagnare, non gli interessa e non vuole che tu sia informato perché rischierebbe di intascare qualcosa in meno.

Quindi ascoltami bene, ecco 5 aspetti, 5 piccoli segreti che forse non sai sul fotovoltaico:

1. TEMPISTICHE

Da quando decidi di installare il fotovoltaico a quando viene reso attivo possono passare anche più di 6 mesi.

Infatti dalla conferma d’ordine serve circa un mese per poter procedere con la burocrazia legata alla progettazione dell’impianto e le pratiche che servono per chiedere all’Enel l’allaccio dell’impianto fotovoltaico.

Successivamente dopo circa 3 o 4 settimane i pannelli verranno consegnati a casa tua e si procederà con l’installazione.

L’installazione di un impianto fotovoltaico è molto snella, in 1 o 2 giorni viene montato.

“A posto allora, ora ho il mio fotovoltaico Davide!”

Ehhh… sarebbe troppo bello per essere vero.

Quando il tecnico avrà montato l’impianto e i pannelli e avrà eseguito l’auto-test per verificare che sia tutto perfetto, prima di andare via staccherà tutto.

Perché?

Perché l’impianto fotovoltaico produrrà energia ma non sarai autorizzato ad usarla fino a quando non arriverà “l’omino dell’Enel”.

"Ok, quindi dopo 2 e 3 giorni arriva questo fantomatico omino giusto?”

Magari, possono passare fino a 6 MESI prima che questa persona si presenti a casa tua per effettuare l’allaccio.

Quindi, le tempistiche sono piuttosto lunghine.

2. PRODOTTI

Ogni anno i prodotti, gli impianti fotovoltaici, sono sempre migliori e più performanti, adesso abbiamo prodotti base sui 340 W e prodotti top sui 400, 450 W.

Come scegliere un impianto fotovoltaico?

Sinceramente?

Non conta chi produce (se LG, SunPower, SunTech), l’importante è l’energia che viene prodotta.

Meglio un fotovoltaico da 6 kW di prodotti cinesi, piuttosto che un fotovoltaico top da 4 kW.

Un kWh prodotto da un pannello cinese è lo stesso di un kWh di un prodotto top.

La differenza riguarda le garanzie.

Un impianto fotovoltaico top può avere garanzie che arrivano al 25° anno a garantire comunque il 90% della resa.

Ci possono essere prodotti più performante su est-ovest, con ombreggiamenti ecc.

In tutta onestà: meglio risparmiare ed investire 1000 euro in più su inverter performanti.

3. COSTI

I costi ad oggi, a causa del 110%, sono estremamente gonfiati, lievitati più di un impasto della pizza.

Ma nessuno ti dice che nei 2400 € al kW previsti dall’Ecobonus, il prodotto top di gamma ci sta tranquillamente.

E se stai eseguendo una ristrutturazione e passi a 1600 € al kW, un fotovoltaico si può montare comunque!

Chiedete il top, se posso mettere il pannello con la garanzia migliore mettetelo perché tanto rientra nelle detrazioni.

Se vi fanno il preventivo senza sapere cosa vi stanno montando (e vi assicuro che non ho visti) non vi affidate a queste persone.

Si parla di casa vostra, voi dovete sapere che pannello avrete e non dovete sprecare l’opportunità di avere un fotovoltaico di alta qualità

4. RISPARMIO

La verità?

La verità è che risparmi poco, meno di quello che pensi.

Difficilmente sulla bolletta si supera un risparmio del 40% con l’impianto fotovoltaico.

D’inverno, quando le giornate sono corte inoltre, il fotovoltaico produce poco.

Ovvio, con il 110% l’impianto è gratis, fossero anche solo 200 euro di risparmi all’anno tutto di guadagnato in ogni caso.

Se hai messo soldi tuoi però è bene che tu ti faccia due calcoli, e a tal proposito puoi richierci il video-corso legato al fotovoltaico dove spieghiamo esattamente come calcolare i risparmi che derivano dall’installazione di un impianto fotovoltaico.

Non fidarti di chi te lo vende, ma ragiona in maniera indipendente.

5. BATTERIA

Veniamo infine alla batteria.

Ascoltami bene.

Le batterie per accumulo non convengono, sono economicamente inutili.

La spesa necessaria non giustifica i risparmi ottenuti

I tempi di rientro, anche con il 50%, superano i 12, 15 anni.

E se impiego 12 anni e comunque dopo 12-15 anni è necessario sostituirle perché, una batteria Tesla che è il top sul mercato dopo 10 anni rende al 70%.

Non ha senso ovviamente, ma anche qui con il 110% cambia tutto.

PS: Attenzione, per quel che riguarda gli impianti fotovoltaici, non siamo disponibili all’installazione con sconto in fattura al 50% da Roma in su.

Siamo inoltre alla ricerca di installatori, per cui se interessato scrivici a partner@soluzionigreen.it

Di seguito il link per il video-corso GRATUITO sul Fotovoltaico:

https://www.soluzionigreen.it/corso-fotovoltaico-indipendente

Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza