SFATIAMO 5 miti sul SOLARE TERMODINAMICO



Il termodinamico è davvero il prodotto rivoluzionario che tutti raccontano?

Solitamente la definizione commerciale di termodinamico è:

pannello solare che produce acqua calda gratis tutto l’anno, anche grazie all’energia della pioggia e del vento, che ti fa risparmiare fino all’80% sul riscaldamento di casa.


Analizziamo nel dettaglio queste bufale:


Non è un pannello solare

E' la combinazione di un pannello in alluminio e di un compressore.

Lavorano entrambi attraverso un compressore ed entrambi prendono energia dall'aria, come un qualsiasi climatizzatore in grado di scaldare anche di notte.

Il termodinamico ha un pannello e una superficie piana a contatto con l'aria.

La pompa di calore ha una batteria (tipo il radiatore di una macchina) per aumentare la superficie a contatto con l'aria esterna.

Se vogliamo il termodinamico riesce ad avere un extra di energia grazie al calore gratuito dei raggi solari, ma solitamente viene venduto come "comodo e facile" da installare e, non dovendo lavorare solo grazie al sole, spesso si posiziona in posizioni comode ma non irraggiate direttamente dal sole.


Consuma energia

Il pannello di per sé non consuma energia, ma il cuore del sistema è il compressore e, di conseguenza, assorbe energia elettrica. Quanta? Parliamo di 500/600 W all’ora, quindi a fine anno sulla bolletta il termodinamico si fa sentire. Nemmeno il solare termico lavora gratis perché ha bisogno di apposte pompe per far circolare il glicole. Solo il solare termico a circolazione naturale lavora al 100% gratis.

Ovviamente grazie all’energia gratuita di un impianto fotovoltaico sì.


Lavora con l’aria ed il sole, non con la pioggia ed il vento

Il termodinamico, come spiegato precedentemente, assorbe l’energia termica presente nell’ambiente come una qualsiasi pompa di calore (condizionatori, bollitori in pompa di calore, ecc). Dalla pioggia e dal vento non prende niente. Assorbe energia dall’aria e dal sole, sempre se posto al sole.


Risparmi sul riscaldamento

Qua si sfiora la truffa, quindi attenti. Il 98% degli impianti termodinamici commercializzati sono stati progettati per la sola ACS, per l’acqua sanitaria dei bagni e del lavandino, non per i termosifoni o gli impianti di riscaldamento a pavimento.

La potenza generata da un solare termodinamico sapete di quanti kilowatt è? Di 4 kW.

Che potenza ha la tua caldaia? 25, 30, 35 kW?

Qua si parla di numeri, non di sensazioni. Il termodinamico ha la potenza solo per scaldare l’acqua di casa, non per il riscaldamento. O meglio, se volessi usare un impianto termodinamico per il riscaldamento dovresti mettere almeno 6 pannelli.

E se mi dite che integra il riscaldamento vi prendo a sberle. Aiuta il riscaldamento? Si.

Economicamente aiuta 50€?

Hai speso 6000€?

Ha senso?

Con il termodinamico puoi risparmiare sulle spese relative al riscaldamento dell’acqua sanitaria.


Non costa poco

Tendenzialmente un impianto termodinamico viene venduto intorno ai 6000/7000

Ha senso spendere il doppio rispetto ad un tradizionale bollitore in pompa di calore che fa praticamente la stessa cosa ma costa la metà?

Con i numeri sono bravi poi ad intortarti, tolgono la detrazione, ti hanno fatto intendere risparmi esorbitanti ed è fatta, ti truffano.


Quindi bisogna stare attenti ed affidarsi ad un Consulente Energetico come si deve.


Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.


Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW


Sul nostro sito puoi avere alcune informazioni su tutti i servizi che siamo in grado di offrire.

http://www.soluzionigreen.it

© 2018 by Soluzioni Green. P.I. 11794530011

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona