3 SCOMODE VERITÁ SUL SUPERBONUS 110!


È passato 1 anno dal video che avevo pubblicato dedicato alle tre scomode verità sull’Ecobonus.

Durante quest’anno ne sono successe di cose, ma se in ogni caso vuoi recuperarlo, questo è il link:

https://www.youtube.com/watch?v=0hN8b7F_b1U&

In ogni caso, dopo 365 giorni, è giusto riaggiornarci.

Dell’ecobonus ne abbiamo parlato a manetta, del superbonus 110% ne abbiamo delineato ogni contorno, ogni frammento, ogni minuscolo dettaglio.

E questo perché?

Perché una persona preparata non si fa fregare ed è bene che tu sia preparato se decidi di imbarcarti in questa avventura.

Ma introduciamo la 1° verità.

1° verità: tempistiche e materiali

La proroga al Superbonus è arrivata, è cosa ormai certa, ma alla base ci sono dei problemi importanti.

Oltre a subire rincari, ad oggi per il fotovoltaico per esempio, possono volerci anche dai 3-4 mesi prima che i materiali siano consegnati, così come per il cappotto termico.

Le materie scarseggiano e bisognerà dare precedenza a chi è pronto.

Qual è il problema?

Il problema è che per essere pronto devi avere la burocrazia a posto e ad oggi, oltre ai materiali, anche i professionisti per l’iter burocratico scarseggiano.

I termotecnici non riescono a soddisfare la domanda.

Un po’ per le tante richieste e un po’, diciamoci la verità, per i rischi che si corrono.

Quindi, se stai pensando di sfruttare il 110% e vuoi partire la prossima primavera, inizia già ad indagare e a cercare i professionisti.

Se sei un termotecnico, architetto ed ingegnere e stai leggendo questo articolo, ti invito a scriverci a partner@soluzionigreen.it per collaborare con noi perché sta per partire un progetto davvero molto interessante. Idem se sei un artigiano.

2° verità: l’Ecobonus non è per tutti.

Per poter ottenere l’Ecobonus bisogna avere una casa conforme ed in Italia c’è una grande ricchezza… non di denaro però, ma di abusi: muri spostati, catasti non aggiornati e così via.

Se l’abitazione deve essere messa in regola bisogna coinvolgere figure legate al mondo urbanistico e catastale ed è chiaro che le tempistiche che si allungano ulteriormente.

Quando un tecnico prende in mano la situazione catastale, prima che venga chiusa la sanatoria possono passare 5-6 mesi.

È importante partire per il 110% da una dichiarazione di conformità urbanistica.

3° verità: l’Ecobonus per il privato non ha molto senso

Questo è un mio parere

Perché lo penso?

Perché l’Ecobonus è complicato, non è così fondamentale.

Aiuta ma questa normativa ha più senso per i condomini, dove è difficile intraprendere un percorso di riqualificazione energetica al 110%.

Il singolo condomino difficilmente riqualificherà casa, difficilmente farà l’isolamento.

Questa normativa smuove le situazioni più elefantesche.

In ogni caso, piedi di piombi, andiamoci cauti perché non sono trapelate ancora tutte le informazioni e le novità.

Se vuoi evitare di commettere errori e vuoi essere sicuro di riuscire a sfruttare il 110%, rivolgiti a professionisti seri e preparati.

Se vuoi avere una panoramica precisa degli interventi GIUSTI per la tua abitazione, probabilmente la nostra Consulenza Energetica Professionale è ciò che stai cercando.

Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza


2 commenti