PROGETTAZIONE EQUILIBRATA: ECCO COME NASCE UNA CASA ZERØ SU MISURA




Nella piemontesissima Buttigliera un’altra famiglia ha deciso di optare per l’indipendenza assoluta e noi non potevano di certo tirarci indietro.

Installare un impianto non è qualcosa di particolarmente difficile anche se in giro se ne vedono di ogni tipo, ma sai cosa è davvero complicato?

Installare l’impianto giusto. Ed è qui che casca l’asino, è qui che la maggior parte dei professionisti presenti in questo settore sbaglia completamente approccio. Ma se stai leggendo questo articolo significa che in parte già lo hai capito, significa che sei un passo avanti.

In questo articolo ti illustro come ci siamo mossi, quali soluzioni abbiamo individuato per questa abitazione grazie al nostro protocollo, al nostro metodo infallibile per realizzare una Casa Zerø su misura.

Partiamo subito e partiamo con un dettaglio che però fa immediatamente la differenza, ovvero il posizionamento della unità esterna. Infatti l’unità esterna non è particolarmente entusiasmante da vedere, a livello estetico non ha il suo perché e in questo caso l’abbiamo posizionata in una zona semi-nascosta.

Sembra una cavolata, ma così non è perché il cliente sentiva questa esigenza e perché anche questi piccoli dettagli fanno la differenza.

Ora però addentriamoci nel vivo della questione perché questa casettina si sviluppa su 4 livelli e siamo riusciti a creare un’armonia e un dialogo fra tutti i vari impianti.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

L’impianto fotovoltaico realizzato è composto da 22 pannelli Hyundai da 400 Watt (8,8 kW) garantiti 25 anni su prodotto e resa. Il tutto abbinato con un bell’inverter.

L’abitazione continuerà ad essere in monofase ma il contatore è stato aumentato a 8 kW.

VMC

Sia zona giorno che zona notte sono suddivise su due livelli e per questo abbiamo optato per una Ventilazione Meccanica Controllata Puntuale biflusso della Helty, una per ogni livello.

IMPIANTO A PAVIMENTO

Sulla parte di riscaldamento e raffrescamento abbiamo poi valutato dopo un dialogo con il cliente un bellissimo impianto a pavimento fresato. Un sistema rapido e che permetterà come detto di lavorare anche sul raffrescamento.

Non male per essere il nostro ultimo impianto di questo tipo!

“Come mai ultimo Davide?”

Ti spiegherò tutto qualche riga più sotto, ma continua nella lettura perché ti devo dire ancora un po’ di cosette.

Per poter fare tutto ciò è importante ricordarsi che bisogna soddisfare due condizioni:

  1. Un deumidificatore

  2. Collettore isolato

Il tutto sarà poi gestito da un sistema di termoregolazione.

Perché?

Perché avendo delle ampie vetrate in determinate zone, la casa subisce apporti solari, alcune stanze si scaldano prima e di più di altre. Un sistema di termoregolazione e un impianto a bassa inerzia permettono così un massimo confort e minimi sprechi.


POMPA DI CALORE

Infine, per non farci mancare nulla abbiamo installato una pompa di calore da 12 kW, nonostante le dispersioni dell’abitazione fossero molto alte, addirittura sui 20 kW.

Attraverso una progettazione integrata tutto questo è possibile ma senza un dialogo tra gli impianti, senza una visione d’insieme non si va da nessuna parte.

Ma torniamo sull’impianto a pavimento.

Come ti dicevo questo sarà il nostro ultimo impianto fresato, perché?

Sono stato uno dei primi ad espormi su questo prodotto e a promuoverlo per la sua performanza. In questo periodo tuttavia Eurotherm, azienda che si occupa della gestione di questi impianto non riesce a garantire uno standard idoneo. L’azienda è seria, nulla da dire su questo aspetto, ma organizzare un cantiere con loro stava diventando impossibile.

Se ho l’impianto a pavimento che viene montato in ritardo il cantiere va a catafascio perché è nevralgico per l’avanzamento del cantiere.

Detto ciò speriamo in futuro di poter tornare a proporre questa particolare installazione e siamo sicuri che riusciremo nuovamente a farlo.

Il percorso qui è durato quasi due anni, il cliente è sempre stato sul pezzo e finalmente tra qualche mese l’abitazione potrà essere vissuta e sarà, come sempre, una abitazione Casa Zerø:

Zerø gas,

Zerø emissioni

Zerø errori

Hai capito ora cosa ci rende diversi dagli altri?

Se sei arrivato fino a questo punto della descrizione, vuol dire che sei seriamente interessato ad approfondire gli argomenti legati al mondo degli impianti ad energia rinnovabili.

Se non vuoi perderti nessun video iscriviti al canale:

https://goo.gl/1ZYyNW

Se invece vuoi diventare davvero INDIPENDENTE:

www.soluzionigreen.it/richiediconsulenza

Sei un professionista/progettista? 🤝📐

Registrati qui:

https://www.paginegreen360.it/registrazione/professionisti/r/soluzioni-green

Sei un installatore o impresa? 🛠

Registrati qui:

https://www.paginegreen360.it/registrazione/installatori/r/soluzioni-green

🧑‍🔧 Sei alla ricerca di un progettista, un artigiano a cui affidare i lavori per casa tua?

🏗️ Hai bisogno di un tecnico per la tua riqualificazione?

🔎 CERCA E TROVA IL TUO PROFESSIONISTA SU:

https://paginegreen360.it